stampa
Dimensione testo
PALERMO

Leggere aiuta a crescere e a guarire: libri per piccoli pazienti

di
In tanti a Villa Sofia a al Cervello si sono alternati nella lettura di racconti e favole, accompagnati da illustrazioni estemporanee, per avvicinare i bambini alla lettura attraverso l’ascolto e far vivere loro un’esperienza magica

PALERMO. Una settimana di iniziative per educare i bambini alla lettura. L’iniziativa promossa dal Ministero dell’Istruzione e dei Beni Culturali «Libriamoci» è arrivata anche nel capoluogo siciliano coinvolgendo diverse scuole. Sono stati giorni ricchi di attività quelli degli alunni che frequentano la direzione didattica Alcide De Gasperi. I bimbi, in ricordo della maestra recentemente scomparsa Fatima Del Castillo, durante le ore mattutine hanno preso parte a staffette di lettura in cui i piccoli hanno letto ai propri compagni i brani più belli dei libri letti durante l’anno scolastico. Poi si è passati all’Ora dell’Ascolto in cui gli alunni più grandi leggevano dei racconti a quelli delle classi inferiori e delle scuole materne.

Nel pomeriggio invece, le attività si sono trasferiti nei reparti pediatrici degli ospedali Villa Sofia e Cervello. Qui, medici, dirigenti della Sanità e dell’Istruzione, attori, narratori, cantastorie e illustratori si sono alternati nella lettura di racconti e favole, accompagnati da illustrazioni estemporanee, per avvicinare i bambini alla lettura attraverso l’ascolto e far vivere loro un’esperienza magica. Tra i lettori di storie, gli illustratori Monica Saladino e Marcello Cataliotti Natoli, l’autore e fumettista Silvestro Nicolaci, il Dirigente Scolastico della De Gasperi Maria Giovanna Granata, le dottoresse Maddalena Violante e Caterina Salvo. Le letture sono state accompagnate da brani musicali eseguiti dal dottore Salvatore Siciliano che ha coordinato, insieme alla docente Livia Marinello, l’organizzazione dell’evento. Presente anche il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, Maria Luisa Altomonte, che ha letto ai piccoli degenti alcuni brani tratti dal «Piccolo Principe» di Antoine de Saint-Exupéry.

ALTRE NOTIZIE A PAGINA 14 DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X