stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Palermo, esposti sex toys nella sede dell'Assemblea regionale
LA POLEMICA

Palermo, esposti sex toys nella sede dell'Assemblea regionale

"Abbiamo autorizzato - dice il presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone - soltanto un convegno medico d'alto profilo scientifico, mentre si è abusato della nostra disponibilità"

PALERMO. Concessa una sala di Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale siciliana, per un convegno medico sulla salute delle donne, un'azienda farmaceutica, sponsor del convegno, ha allestito un tavolo per esporre oggetti vibratori, creme, sfere in silicone. Ma il materiale - spiegano gli organizzatori - costituisce innovazioni terapeutiche. Prodotti per prevenire disturbi nella zona pelvica. Sulla vicenda, accaduta ieri a Palermo e riportata da alcuni giornali, sono divampate le polemiche.

Il presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone (Udc), minaccia di rivolgersi alla magistratura: "Abbiamo autorizzato - dice - soltanto un convegno medico d'alto profilo scientifico, mentre si è abusato della nostra disponibilità, creando un grave danno all'immagine del Parlamento siciliano. Nessuno ha mai autorizzato l'esposizione di prodotti commerciali".

"Il materiale - aggiunge il deputato questore Paolo Ruggirello - era esposto alla vista di tutti, anche dei turisti che visitano il palazzo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X