stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il parco eolico delle Madonie bocciato dalla Soprintendenza: il Tar dice no alla sospensiva
LA CONTESA

Il parco eolico delle Madonie bocciato dalla Soprintendenza: il Tar dice no alla sospensiva

Salvatore Veneziano, Palermo, Politica
Il presidente Salvatore Veneziano all'inaugurazione dell'anno giudiziario (foto di Alessandro Fucarini)

La prima sezione del Tar di Palermo, presieduta da Salvatore Veneziano, ha respinto la richiesta di sospensiva presentata dall’impresa Amer Portella del Vento srl che si era visto bocciare dalla Soprintendenza il progetto per un parco eolico nelle Madonie.

L’ente regionale aveva espresso parere negativo alla realizzazione del parco eolico della potenza di 29,40 MegaW «Portella del Vento» da realizzare tra Polizzi Generosa, e Castellana Sicula. Un provvedimento preso alla luce del decreto della presidenza della Regione che classificava l’area non idonea per realizzare l'impianto. L’area scelta sarebbe di interesse archeologico perché ci sono antichi insediamenti di età greca, romana, bizantina. Da qui la decisione di respingere il progetto.

La partita per la realizzazione dell’impianto eolico non è chiusa. Se ne riparlerà a gennaio nel merito. «C'è la necessità di approfondimenti soprattutto rispetto alla localizzazione dell’area e alla sua rilevanza archeologica e antropologica, in atto non suscettibili in questa fase processuale», dicono i giudici del Tar nell’ordinanza. «Ai fini della decisione nel merito - proseguono - la Regione deve esibire la documentazione indicata a supporto delle affermazioni contenute nel parere della soprintendenza Beni Culturali e Ambientali accompagnata da una relazione esplicativa della documentazione medesima».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X