stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cinisi, emergenza sepolture: via ai lavori per 130 nuovi loculi
COMUNE

Cinisi, emergenza sepolture: via ai lavori per 130 nuovi loculi

di
Palermo, Politica
A Cinisi partiti i lavori per la costruzione di nuovi loculi

Al via i lavori per l’ampliamento del cimitero comunale di Cinisi con nuovi posti per la tumulazione delle salme.

Dopo l’aggiudicazione della gara alla ditta Pellerito di Borgetto, per un importo al netto del ribasso d’asta di circa 100 mila euro, in questi giorni è stata aperta l’area di cantiere per la realizzazione dei 3 loculari che permetteranno la realizzazione di 130 loculi. Nel contempo sono anche partiti altri interventi di manutenzione. Intanto i lavori più attesi erano sicuramente quelli per la realizzazione di nuove sepolture perché gli spazi rimasti erano notevolmente ridotti, oramai. Lo aveva scritto nero su bianco, d’altronde, l’ufficio dei Lavori pubblici del Comune, che nella sua relazione tecnica aveva sottolineato come l’intendimento dell’amministrazione comunale fosse quello di «realizzare loculi presso il cimitero comunale al fine di far fronte alle richieste e garantire il normale servizio di tumulazione dei defunti. L’operazione si rende urgente ed indifferibile in quanto la disponibilità attuale di loculi è notevolmente ridotta a pochi posti».

Ecco perché già qualche tempo fa il governo cittadino aveva dato incarico ai tecnici comunali «di provvedere urgentemente alla redazione di un progetto per la realizzazione di nuovi loculi nell’area oggetto di ampliamento». La proposta progettuale interessa l’area cimiteriale posta sul lato mare in adiacenza alla stradina con accesso dalla via Palermo. I 3 loculari saranno realizzati in cemento armato costituiti rispettivamente da: lotto A che avrà una superficie di circa 38 metri quadrati dove si prevede l’esecuzione di 75 loculi; lotto B con superficie di circa 12 metri quadrati in cui si prevede l’esecuzione di altri 20 loculi; ed infine lotto C con superficie di circa 18,5 metri quadrati dove si prevede l’esecuzione di ulteriori 35 loculi. Queste strutture saranno realizzate con le pareti esterne rifinite con intonaco tipo Li Vigni e frontale in marmo. Ogni loculario avrà un’altezza di 5 metri lineari e sarà costituito da 5 file di loculi. Gli interventi prevedono anche l’impermeabilizzazione del tetto e la pavimentazione con marmette in cemento e scaglie di marmo. La rifinitura dei frontali con marmo bianco tipo perlato di Sicilia o simile ed anche la predisposizione dell’impianto delle lampade votive.

«In questi giorni – precisano il sindaco Giangiacomo Palazzolo e l’assessore ai Servizi cimiteriali Vito Sollena - stiamo effettuando al cimitero lavori di interventi strutturali e di miglioramento del decoro. È stata aggiudicata la gara e iniziati i lavori dall’impresa Pellerito per la costruzione di 130 nuovi loculi. È stata anche predisposta l’area cantiere dagli operai della ditta Palazzolo per interventi di manutenzione straordinaria finalizzati all’eliminazione delle infiltrazioni d’acqua piovana nel seminterrato. Si continua a lavorare attenzionando le esigenze della nostra comunità». Già quattro anni fa furono completati altri lavori di ampliamento del cimitero con 600 nuovi loculi e 90 aree per la costruzione di cappelle gentilizie.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X