stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, dopo il caos alle Amministrative il Comune cerca nuovi presidenti di seggio: ecco come candidarsi
VERSO LE ELEZIONI

Palermo, dopo il caos alle Amministrative il Comune cerca nuovi presidenti di seggio: ecco come candidarsi

Il Comune di Palermo cerca nuovi presidenti di seggio per le elezioni previste nel prossimo mese di settembre. L'Amministrazione comunale, considerata la necessità di costituire un elenco di soggetti disponibili ad assumere la funzione di presidenti di seggio, in sostituzione di quelli rinunciatari nominati dalla Corte d’Appello, ha reso noto che "gli iscritti nelle liste elettorali del Comune, in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado, possono comunicare la propria disponibilità a sostituire i presidenti di seggio elettorale impossibilitati a svolgere l’incarico".

Lo scorso 12 giugno, per le elezioni comunali a Palermo, una decina di presidenti di seggio all’ultimo minuto diedero forfait. Un caso che divenne nazionale quando le defezioni, che riguardarono anche diversi scrutatori, raggiunsero il numero record di 174 determinando lo slittamento del voto di ore, in decine di sezioni. Dietro alcune delle rinunce sembra ci fosse stata la partita per la promozione in serie B che il Palermo ha giocato in casa (e vinto) la sera delle elezioni e che avrebbe indotto alcuni a disertare i seggi e accorrere al Barbera. Ipotesi confermata dai tagliandi della partita, tutti nominativi, che metterebbero sotto accusa alcuni dei presidenti rinunciatari.

La comunicazione di disponibilità per la nuova selezione dovrà avvenire utilizzando il modello (clicca qui per scaricarlo), entro il 16 settembre 2022, all’Ufficio di Coordinamento Elettorale per posta elettronica ordinaria all’indirizzo: sostituzionepresidentiseggio@comune.palermo.it, insieme ad una copia del documento di identità del dichiarante.

La disponibilità - precisa il Comune - potrà, naturalmente, essere comunicata anche dai cittadini e le cittadine, iscritti all'Albo delle persone idonee all'Ufficio di Presidente di seggio elettorale presso la Corte d’Appello di Palermo, e non nominati Presidenti dalla stessa Corte d'Appello. In caso di nomina per sostituzione, il presidente dovrà scegliere una persona di fiducia, iscritta nelle liste elettorali del Comune di Palermo, in possesso almeno di diploma di istruzione secondaria di secondo grado, per svolgere funzioni di segretario, al quale saranno corrisposti i compensi previsti dalla legge.

Nel comunicare la disponibilità, gli interessati devono dichiarare di essere iscritti nelle liste elettorali, il titolo di studio posseduto, di essere iscritti o meno all'Albo dei Presidenti di seggio e di avere eventualmente già svolto detto incarico oppure funzioni di Segretario o Scrutatore, l’eventuale iscrizione ad albi professionali, nonché di non trovarsi in una delle condizioni di incompatibilità previste dalla normativa vigente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X