stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, per Lagalla la differenziata che non c’è
LA CLASSIFICA DI SNPA

Palermo, per Lagalla la differenziata che non c’è

di
Altra partenza in salita del sindaco: sistema attivo in città al 17%. E intanto Bellolampo è out
classifica raccolta differenziata, Roberto Lagalla, Palermo, Politica
Differenziata al 17% a Palermo

La raccolta differenziata in città è inchiodata a un misero 17,41 per cento. Nulla al confronto di città campioni di differenziata come Perugia, comune in cui si è giunti al 70 per cento. Tuttavia, il dato di Palermo è in miglioramento se si considera l'andamento di cinque anni, dal 2015 al 2019. Si partiva da un miserrimo 8,1 per cento per arrivare un lustro dopo al 17,39 per cento, statisticamente significa +115%. Livelli che, comunque, ci sbattono in fondo alle classifiche, ovviamente. Lo scrive Giancarlo Macaluso sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

La fotografia sul sistema rifiuti emerge dal report Snpa (Sistema nazionale protezione ambiente) Città in transizione: i capoluoghi italiani verso la sostenibilità ambientale. Intanto, la città continua a rimanere sporca, il sistema va in crisi con frequenza, le forze in campo sono limitate, a Bellolampo non c’è una bella aria. E si rischia il collasso della discarica. Per il sindaco Roberto Lagalla, dunque, il nodo della gestione dei rifiuti è il primo, forse il più urgente, dei cinque punti più impegnativi da affrontare al debutto del suo cammino amministrativo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X