stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il Comune di Monreale non è più in dissesto, piano di rientro con i creditori
DOPO 4 ANNI

Il Comune di Monreale non è più in dissesto, piano di rientro con i creditori

Palermo, Politica
Alberto Arcidiacono, sindaco di Monreale

Da ieri il Comune di Monreale è ufficialmente fuori dal dissesto. Dopo quattro anni dal suo insediamento, l’Organismo straordinario di liquidazione (Osl), composto dal presidente Antonino Oddo e dai componenti Michela Giusti e Vincenzo Albanese, nella seduta di ieri ha approvato il rendiconto della gestione straordinaria ed è ha altresì dichiarato la cessazione dello stato dissesto finanziario dell’ente che era stato approvato nella seduta del consiglio comunale del 12 marzo 2018.

Durante la gestione straordinaria l’O.S.L. ha gestito una massa passiva di oltre quattordici milioni di euro, provvedendo al pagamento dei debiti transatti ed accantonando il 50 per cento dei crediti non transatti, che ora torneranno a essere trattati dalla gestione ordinaria del Comune di Monreale.

In questi anni il Comune ha riavviato le procedure per il riequilibrio finanziario dell’ente, con enormi sforzi economico-finanziari, aggravati negli ultimi due anni anche dall’emergenza epidemiologica da Covid, percorso virtuoso che dovrà comunque continuare affinché si possa tornare a rivedere tutte le condizioni impositive in aumento che il dissesto ha comportato per la cittadinanza monrealese.

Il sindaco Alberto Arcidiacono e gli assessori hanno rivolto un ringraziamento ai componenti della Commissione Straordinaria di Liquidazione che, durante questi ultimi anni, hanno dimostrato disponibilità e spirito di collaborazione per il risanamento economico-finanziario dell’ente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X