stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Strage Capaci, Maria Falcone su Report: «Mi fido di più dei magistrati»
CONVEGNO A NAPOLI

Strage Capaci, Maria Falcone su Report: «Mi fido di più dei magistrati»

stragi del 1992, Federico Cafiero de Raho, Maria Falcone, Palermo, Politica
La presidente della Fondazione Falcone, Maria Falcone

«Io vorrei delle notizie più precise, non mi fido tanto delle inchieste giornalistiche ma più di quello che dicono i magistrati». Lo ha detto Maria Falcone, commentando, a margine del convegno «Le mafie a trent'anni dalle stragi» in corso a Napoli, le rivelazioni contenute nell’inchiesta di Report sulla strage di Capaci.

«La mafia - ha aggiunto Maria Falcone - si può vincere soltanto attraverso una repressione forte, ma anche attraverso la partecipazione della società civile perché la mafia, come diceva Giovanni, è un fatto culturale e dobbiamo batterla sul campo culturale». Falcone ha sottolineato anche l’importanza «di andare nelle scuole» e «ultimo fondamentale metodo per battere la mafia è creare sviluppo e levare manovalanza alle mafie».

«Il lavoro che si è fatto e si sta facendo - ha detto l’ex procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho - è tantissimo. Non è il lavoro di Report, ma è tutto quello che è stato acquisito e che è alla valutazione dei magistrati di Caltanissetta e di Firenze, con il contributo dei magistrati di Palermo, Catania e Reggio Calabria, che con quelli di Caltanissetta e Firenze, svolgono un lavoro di gruppo e di condivisione importantissimo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X