stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica La riforma della pubblica amministrazione in Sicilia: convegno a Palermo venerdì 19
PALAZZO REALE

La riforma della pubblica amministrazione in Sicilia: convegno a Palermo venerdì 19

Palermo, Politica
Palazzo Reale

Un momento per presentare il disegno di legge di riforma della pubblica amministrazione siciliana, ma soprattutto un’occasione di confronto con istituzioni, tecnici ed esperti per elaborare una ricetta che consenta alla Sicilia di non perdere le opportunità offerte dal Pnrr e che passano da un radicale cambiamento della macchina regionale. Questo l’obiettivo del convegno organizzato dalla Cisal e che si terrà venerdì 19 novembre a Palermo: di mattina presso la Sala Piersanti Mattarella del Palazzo dei Normanni, di pomeriggio alla sede della Fondazione Federico II.

«Il Piano nazionale di ripresa e resilienza è forse l’ultima vera chance di sviluppo per i siciliani – dice il segretario regionale Cisal Sicilia Giuseppe Badagliacca – e per coglierla abbiamo bisogno di ammodernare la pubblica amministrazione regionale che dovrà elaborare e attuare i progetti nel migliore dei modi per evitare ulteriori bocciature. La Cisal Sicilia è pronta a presentare al governo e al Parlamento la sua ricetta per non perdere questa opportunità».

Il convegno si articolerà in due sessioni. Di mattina, a partire dalle 9, presso la Sala Piersanti Mattarella del Palazzo dei Normanni. Di pomeriggio, a partire dalle 15.30, presso la sede della Fondazione Federico II all’Oratorio dei Santi Elena e Costantino di piazza della Vittoria, 23.

Previsti i saluti istituzionali del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, del presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciché e dell’assessore regionale alle Autonomie locali Marco Zambuto. Interverranno il dirigente dell’Agenzia per la coesione territoriale Domenico Repetto, il presidente di Unioncamere Sicilia Giuseppe Pace, il direttore generale della Fondazione Federico II Patrizia Monterosso, il presidente dell’Organismo indipendente di valutazione della Regione Siciliana Amalia Panebianco, il segretario generale dell’Anci Sicilia Mario Alvano, il presidente dell’Asael Matteo Cocchiara, il professore Raffaele Scuderi, docente di Economia applicata all’Università Kore di Enna, Domenico Spampinato del Nucleo valutazione investimenti pubblici della Regione Siciliana, Claudio Costantino della Pwc Tls Avvocati e Commercialisti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X