stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, Stefano Santoro lascia la Lega e passa a Fratelli d'Italia
DESTRA

Palermo, Stefano Santoro lascia la Lega e passa a Fratelli d'Italia

Stefano Santoro, 55 anni, avvocato penalista, già consigliere comunale e assessore nella giunta di Diego Cammarata a Palermo, aderisce a Fratelli d’Italia e «torna a casa», dopo aver lasciato la Lega del quale era stato nominato responsabile del dipartimento giustizia. «Aderisco con grande entusiasmo a Fratelli d’Italia condividendo in toto la linea politica tracciata da Giorgia Meloni e la sua coerenza politica - dice Santoro in una nota -. Giorgia Meloni è l’unica e autentica rappresentante del pensiero di destra».

«La mia adesione a Fratelli d’Italia - prosegue - è come tornare a casa e ringrazio il segretario regionale Giampiero Cannella, il segretario provinciale Raoul Russo e il coordinatore comunale Francesco Scarpinato per l’entusiasmo e l’affetto con cui mi hanno accolto».

«Ho immediatamente rappresentato ai dirigenti locali del partito - prosegue Santoro - la mia intenzione di scendere in campo per le imminenti elezioni comunali contro l’orlandismo e contro le sinistre, schierandomi a fianco dei commercianti, degli artigiani, dei ristoratori, dei titolari di bar e palestre e dei liberi professionisti abbandonati al loro destino dalla disastrosa politica dell’attuale amministrazione comunale».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X