stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sicilia arancione, la Lega: "Sospendere la Ztl a Palermo"
MOBILITÀ

Sicilia arancione, la Lega: "Sospendere la Ztl a Palermo"

«Con il ritorno in zona arancione della Sicilia, che una nuova mazzata, ingiustificata dai numeri, alle attività produttive e in generale al sistema economico siciliano, credevamo che la Ztl di Giusto Catania e del sindaco Loluca Orlando venisse sospesa immediatamente». Lo dicono il capogruppo della Lega al comune di Palermo Igor Gelarda e la responsabile provinciale della Lega Giovani Elisabetta Luparello.

«Nessuna notizia fino ad ora è arrivata in questo senso e i varchi sono attivi - aggiungono - . La cosa più logica e di buonsenso che avrebbe potuto e dovuto fare l’assessore Catania era quella di sospenderla fino alla fine della pandemia, invece che accenderla e spegnerla arrecando confusione tra i palermitani non e caos in città. Quindi chiediamo, come credo il 99% dei cittadini palermitani, che la Ztl venga immediatamente sospesa, fino a quando l’Organizzazione mondiale della sanità non dichiarerà che è cessata l’emergenza Covid 19 e fino a quando non verrà messo in sicurezza il ponte Corleone e riaperta la carreggiata di viale Regione Siciliana all’altezza di via Principe di Paternò. E’ incredibile non rendersi conto del danno che stanno facendo alla città con una Ztl così strutturata e attiva in questo momento», concludono Gelarda e Luparello.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X