stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, si vota la mozione di sfiducia a Orlando: la seduta in diretta
SALA DELLE LAPIDI BLINDATA

Palermo, si vota la mozione di sfiducia a Orlando: la seduta in diretta

comuni, Leoluca Orlando, Palermo, Politica
Leoluca Orlando

Servono 24 voti positivi per far cadere l'amministrazione comunale di Palermo. Partita stamattina la seduta in consiglio comunale nel corso della quale si vota la mozione di sfiducia al sindaco Orlando. Di seguito il video con la diretta della seduta da Sala delle Lapidi.

Oltre all'opposizione, per arrivare ai 24 sì necessari, dovrebbero aggiungersi cinque voti della maggioranza. Una compagine però con delle crepe se si pensa alle dimissioni di due assessori durante l'estate e ai contrasti tra Sinistra Comune e Sicilia futura- Italia viva.

Sono proprio di ieri gli attacchi da parte della Lega. Nel mirino la situazione rifiuti, con le strade cittadine letteralmente invase da cumuli di immondizia, e il caos dei Rotoli davanti al quale è stato organizzato anche un sit-in di protesta. A dare l'affondo lo stesso leader Matteo Salvini: "Scandalosa situazione a Palermo, con 500 bare ammassate da tempo al cimitero dei Rotoli e in attesa di essere tumulate. Il sindaco Orlando faccia un regalo ai cittadini e si dimetta subito", ha detto.

Polemiche anche sulla seduta in presenza. "Ho appreso che il Presidente del Consiglio comunale, nonostante le richieste formali venute da più consiglieri e da una Commissione, ha deciso di imporre che la seduta di oggi si svolga unicamente in presenza, senza permettere il collegamento a distanza. È una scelta incomprensibile - ha detto la consigliera Marianna Caronia -, alla luce degli ottimi risultati garantiti dal metodo a distanza anche sotto il profilo formale, ed è una scelta irresponsabile alla luce della recrudescenza dei contagi da Covid-19. È un momento delicato nel quale le Istituzioni dovrebbero dare prova di saggezza e pacatezza, piuttosto che arroganza e irrazionalità. Ne prendo atto, preannunciando che non parteciperò al dibattito, a tutela della salute e della sicurezza mia, dei dipendenti del Comune e di tutta la nostra comunità. Le mie posizioni sono note a tutti, per cui sarò presente a Sala delle Lapidi unicamente al momento del voto. Stiamo assistendo ad un comportamento che non ci si aspetterebbe dal Presidente del Consiglio comunale della V città d'Italia, dietro il quale mi auguro non ci sia alcun disegno politico."

"Consiglieri comunali siate coraggiosi liberiamo Palermo", esorta il deputato dell’Udc Vincenzo Figuccia, stamane in piazza Pretoria, dove si trova il municipio, in diretta "per guardare in faccia i consiglieri comunali, uno ad uno. I palermitani devono sapere chi tradisce Palermo e non vuole liberarla: rifiuti, cimitero, mobilità, sono oggi ragioni sufficienti per mandare Orlando a casa e faccio un appello perchè i consiglieri tutti, lo facciano senza indugi".

Ogni consigliere dell'opposizione avrà a disposizione quindici minuti per illustrare la propria posizione. Ma poi sarà il turno della maggioranza. Infine, prima del voto, parlerà Orlando.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X