stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Città metropolitana di Palermo, approvato il bilancio di previsione per il triennio 2020/2022
GLI ATTI

Città metropolitana di Palermo, approvato il bilancio di previsione per il triennio 2020/2022

Il Commissario straordinario della Città Metropolitana di Palermo, Salvatore Currao, ha approvato il bilancio di previsione per il triennio 2020/2022 e altri rilevanti atti di programmazione e pianificazione, tra cui il Dup 2020-2022, i Piani delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari e il Programma Triennale delle Opere Pubbliche.

"Questo importante documento contabile - ha detto Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e della Città Metropolitana - rappresenta un risultato assai importante poichè la sua approvazione è avvenuta nonostante le notevoli difficoltà che tutto il comparto delle Città Metropolitane ha subito dall’avvio di una riforma, ancora non completata dopo sei anni, che avrebbe dovuto abolire le ex Province. Ciò si è reso possibile anche grazie agli accordi intervenuti tra Stato e Regione ed agli interventi finanziari riconosciuti dallo Stato nei confronti degli Enti della Regione Siciliana, finora solo colpiti da riduzioni e prelievi forzosi, che non hanno consentito l’approvazione di documenti triennali ma solo annuali. Nell’esercizio 2018, infatti, gli Enti di area vasta della Regione Siciliana non hanno potuto approvare il Bilancio. Le recenti Leggi di Stabilità nazionale e regionale hanno, finalmente, previsto in maniera strutturale l’assegnazione di adeguate risorse per ristabilire il pareggio corrente degli enti locali siciliani".

"Numerosi sono anche gli interventi in materia di sicurezza della viabilità provinciale con l’ottimale utilizzo delle risorse straordinarie assegnate allo scopo dalla Regione e dallo Stato. Si spera che siano consentite incrementi dell’attuale dotazione organica per facilitare la realizzazione degli interventi previsti in tempi immediati. Gli Uffici della Città Metropolitana di Palermo hanno immediatamente risposto operando attivamente sia per programmare gli investimenti sia per dare risposte alle esigenze della popolazione".

"Con l’approvazione del bilancio potranno così essere finalmente avviati molti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per le scuole, per i trasporti e le strade e per l’ambiente". L'importante documento di pianificazione, per l’esercizio finanziario 2020, prevede, in particolare, stanziamenti per 58,3 milioni di Euro per le scuole, di cui 41,1 milioni di Euro per spese correnti e 17,2 milioni di Euro per spese di investimento; 49,6 milioni di Euro per trasporti e mobilità; 10,1 milioni di Euro per lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente; 3,2 milioni di Euro per la funzione di sviluppo economico e competitività. Infine, grazie all’approvazione del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2020-2022, si darà avvio alla realizzazione di nuove opere pubbliche relative all’edilizia scolastica ed alla rete viaria provinciale.

Per il Commissario straordinario Salvatore Currao: "Sarà consentito l’inserimento di oltre 10 interventi in materia di edilizia scolastica per adeguare le strutture alle norme di sicurezza anche in vista dell’apertura dell’anno scolastico. Si tratta di interventi necessari per i quali si provvederà, grazie alle risorse assegnate e in collaborazione con i dirigenti scolastici, e che consentiranno, come si spera un regolare inizio delle attività scolastiche".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X