stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, sì a nuovo contratto Rap: manutenzione strade ai privati
RIFIUTI

Palermo, sì a nuovo contratto Rap: manutenzione strade ai privati

Il Consiglio comunale di Palermo ha approvato nella notte il nuovo contratto della Rap, la società che si occupa dei rifiuti, dalla durata di 15 anni. 18 i voti favorevoli. La novità principale riguarda la manutenzione delle strade, che sarà affidata a privati.

"La Rap avrà finalmente le carte in regola per investimenti mirati a medio e lungo termine", commentano i consiglieri comunali di Italia Viva e Italia Viva-Sicilia Futura Dario Chinnici (capogruppo), Gianluca Inzerillo (capogruppo), Francesco Bertolino, Carlo Di Pisa, Caterina Meli, Giuseppina Russa e Ottavio Zacco. "I lavoratori e i vertici aziendali hanno dimostrato di meritare la fiducia della città - dicono i consiglieri - che in questi mesi di pandemia, nonostante la chiusura di Bellolampo, non ha vissuto una nuova crisi. Siamo certi che adesso ci siano tutte le condizioni per un piano industriale solido che assicuri servizi ottimali, specie adesso che le risorse umane ed economiche potranno essere concentrate esclusivamente sull'igiene ambientale".

Per i consiglieri comunali di Sinistra Comune Barbara Evola, Fausto Melluso, Katia Orlando, Marcello Susinno "il contratto permetterà di uscire dalla logica dell’emergenza rifiuti attraverso una pianificazione degli obiettivi di qualità. La Rap punterà all’ottimizzazione della raccolta e dello smaltimento, avvalendosi di piani industriali triennali ed individuando sulla loro base i servizi da offrire. Potrà anche operare una giusta pianificazione del personale, comprendente sia la mobilità da altre partecipate, già previsto dall’amministrazione attiva, sia, in prospettiva, l’inserimento di forze nuove".

Giuseppe Badagliacca di Fiadel-Cisal e gli rsu Fiadel-Cisal di Rap Agostino Cospolici e Antonio Vaccaro, sottolineano che "le forze politiche e i consiglieri comunali hanno dimostrato un alto senso di responsabilità nei confronti dei palermitani, lasciando pubblico il servizio e gettando le basi per un profondo rinnovamento della Rap che, senza la manutenzione stradale, potrà dedicarsi al suo vero core business, ossia la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X