stampa
Dimensione testo
LA MANIFESTAZIONE

"Sardine" contro Salvini, anche Orlando e la giunta aderiscono al raduno di Palermo

sardine, Leoluca Orlando, Matteo Salvini, Palermo, Politica
Uno dei manifestanti del popolo delle sardine

Il fronte si allarga: anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, a nome dell'amministrazione comunale, ha aderito al raduno del movimento spontaneo delle "Sardine", che si terrà oggi alle 18.30 in piazza Verdi e che "sulla scia dei recenti eventi di Bologna, Modena e altre città italiane promuove idee e contenuti multiculturali, aperti, tolleranti e pacifici", spiega una nota.

"Il movimento delle Sardine - dice Orlando - è un segno importante di vitalità democratica e di voglia di partecipazione attiva che attraversa il paese. Un movimento che in modo significativo ribadisce l'importanza della difesa e della concreta applicazione dei valori democratici costituzionali, contro ogni deriva autoritaria, rigurgiti neofascisti e intolleranze populiste in Italia. Aver posto al centro i diritti di tutti e di ciascuno fa di questo movimento di cittadini, anche a Palermo, un'importante risorsa per proseguire un cammino amministrativo e politico che proprio ai più fragili ha indirizzato la propria attenzione".

E aggiunge: "La nostra città ha scelto con la sua amministrazione comunale di porre al centro della comunità i diritti, contro ogni espressione di odio, intolleranza, violenza e discriminazione contro i più vulnerabili. Per questo io, in qualità di sindaco, così come tutta l'amministrazione, abbiamo esercitato ed eserciteremo i nostri doveri e diritti di amministratori avendo come faro e riferimento la Costituzione, che troverà sempre piena applicazione, anche quando questo comporti la disobbedienza a decreti e norme incostituzionali e disumani".

IL MANIFESTO. "Benvenuti in mare aperto". Il movimento lancia il suo manifesto nel segno dichiarato dell'anti-populismo: Giulia, Andrea, Roberto e Mattia, i quattro ragazzi bolognesi che hanno lanciato il flash-mob a Bologna da 20mila persone per "la sveglia" al popolo di centrosinistra, promettono ai "populisti" che "la festa è finita". Dalla pagina Facebook da cui tutto è partito mettono in calendario almeno altri dieci eventi e altrettante piazze, da Sorrento a Milano, compresa Palermo con la manifestazione di oggi.
"Noi siamo le sardine, e adesso ci troverete ovunque. Benvenuti in mare aperto", dicono.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X