stampa
Dimensione testo
LA PROTESTA

Le "sardine" arrivano a Palermo: primo raduno venerdì a piazza Verdi

di
sardine, università, Palermo, Politica
La manifestazione a Bologna - Foto Facebook

Dopo Bologna e Modena, ora è la volta di Palermo. Il movimento delle "sardine" arriva anche in città e fissa il primo incontro: venerdì 22 novembre, alle ore 18.30 in piazza Verdi.

"Palermo non si Lega", con tanto di hashtag, lo slogan dell'evento creato su Facebook dal gruppo "6000 sarde salate Palermo".

"Quante volte avresti voluto metterci la faccia e poi ci hai ripensato? Quante volte ti è salito il mal di pancia leggendo i commenti sotto i post della Lega? Quante volte ti sei detto “non può essere vero”? Bene, è venuto il momento di cambiare l’inerzia della retorica populista - si legge nel post dell'evento -. Avremo macchine fotografiche, videocamere, cervelli. Testimonieremo tutto".

"Nessuna bandiera, nessun partito, nessun insulto", sottolineano dal movimento.

Tra i primi a lanciare il movimento delle sardine a Palermo, gli studenti universitari dell’associazione Coordinamento Uniattiva, che hanno abbracciano la protesta nata sulla scia di quella organizzata a Bologna. «In quanto studenti, in quanto giovani, in quanto cittadini, non possiamo accettare di vedere nuovamente diffondersi il clima di odio e inumanità che rischia di diventare predominante nel nostro Paese», dice il coordinatore dell’associazione universitaria Coordinamento UniAttiva, Gabriele Scalia, del Senato accademico dell’ateneo palermitano, «vogliamo vivere la società che meritiamo, una società senza frontiere, senza confini, senza diseguaglianze e prevaricazione di alcun genere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X