TEATRO MASSIMO

Palermo, la casetta di legno a Piazza Verdi va smontata: revocata l'autorizzazione

Passo indietro del Comune di Palermo sulla struttura di legno realizzata a pochi metri dal Teatro Massimo. Con un provvedimento firmato oggi dallo stesso dirigente che aveva sottoscritto l'atto originario - rende noto il Comune - è stata revocata con effetto immediato l'autorizzazione alla installazione temporanea di una "casetta" in legno a Piazza Verdi.

Il provvedimento di revoca era stato sollecitato dal sindaco e dall'assessore Leopoldo Piampiano che non avevano sottoscritto alcuna deroga alla ordinanza sindacale che vieta l'installazione di gazebo o altre strutture analoghe nella principale piazza monumentale della città.

Lo sesso assessore, non appena appresa la notizia della autorizzazione, aveva manifestato le proprie perplessità, sia sul metodo seguito dagli uffici sia sul merito della concessione. Tali perplessità erano state condivise dal Comandante della polizia municipale e dal Segretario generale. Adesso i titolari della concessione hanno 5 giorni di tempo per procedere alla liberazione e al ripristino dell'area.

"Ho appena disposto la revoca immediata dell'autorizzazione ad installare una 'casetta' di legno in piazza Verdi. Una autorizzazione rilasciata in violazione della mia direttiva sul decoro della piazza. Diciamo la verità: quella casetta stona non poco in quel contesto!".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X