stampa
Dimensione testo
L'INCONTRO

Assistente sociale e vigile aggredite a Palermo, Orlando incontra i sindacati

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha incontrato a Villa Niscemi - unitamente all’assessore alla Cittadinanza Solidale, Giuseppe Mattina ed al comandante della polizia municipale, Gabriele Marchese - un gruppo di assistenti sociali del Comune ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil e Csa, nonché il presidente dell’Ordine degli assistenti sociali.

Il sindaco ha confermato «solidarietà alle assistenti sociali ed agli agenti di polizia vittime di un’aggressione da parte di una ragazza in situazione di tutela psicologica e psichiatrica» ed ha informato che «l'amministrazione, tramite l’Avvocatura comunale curerà la tutela delle dipendenti comunali vittime di tale gesto».

Per Orlando «questo incontro è stato un’occasione per ribadire l'importanza del ruolo svolto dagli assistenti sociali: un’azione che ha consentito alla città di Palermo di avere un servizio sociale a rete, presente nei territori e dotato di personale di elevata professionalità e dedizione». Nel corso della riunione è stato deciso di dar vita ad un tavolo operativo, con la partecipazione dell’amministrazione comunale, dei sindacati, dell’ordine professionale e al quale chiedere la partecipazione di una rappresentanza dell’Anci Sicilia e dell’Asp di Palermo.

«Tramite questo tavolo - ha spiegato Orlando - vogliamo da un lato elaborare proposte ai Governi nazionale e regionale e dall’altro organizzare e definire le procedure da proporre a livello comunale per garantire livelli adeguati di servizi e sicurezza degli operatori, anche in previsione del sovraccarico che la normativa per il Reddito di cittadinanza porterà a questo settore dell’Amministrazione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X