IL PRESIDENTE DEL SENATO

Elisabetta Casellati a Palermo oggi e domani: "Qui per ascoltare, lo Stato c’è"

casellati a palermo, presidente del Senato, Elisabetta Casellati, Palermo, Politica
Il presidente del Senato Elisabetta Casellati

Lavoro e cultura, ecco la ricetta contro la mafia di Elisabetta Casellati che oggi e domani è in visita a Palermo.

Per la prima volta nell'Isola da presidente del Senato, in un'intervista sul Giornale di Sicilia in edicola commenta: «Sono qui per ascoltare. Lo Stato c’è». E ancora: «La lotta alla mafia deve essere sempre considerata una priorità da parte dello Stato e fino a quando quest'organizzazione criminale non sarà sconfitta definitivamente non potremo mai ritenerla una questione ordinaria o minore».

Il programma prevede l’arrivo di Elisabetta Casellati oggi alle 14.30 all’aeroporto “Falcone e Borsellino” dove sarà accolta dal prefetto di Palermo, Antonella De Miro, e da Luigi Robusto, comandante interregionale carabinieri “Culqualber”.

Dall’aeroporto, il presidente del Senato si sposterà in auto per fermarsi a deporre alle 15 una corona d’alloro ai piedi del Monumento commemorativo della strage di Capaci, sull’autostrada A29 nei pressi dello svincolo di Capaci. Alle 16 si recherà a Palermo in via D’Amelio dove, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando e delle altre autorità, deporrà una seconda corona d’alloro in memoria del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta.

Alle 20.20 sarà invece al Teatro Massimo per assistere dal Palco reale alla prima rappresentazione della “Turandot” di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni, diretta dal Maestro Gabriele Ferro, con la regia di Fabio Cherstich (Orchestra, Coro e Coro di voci bianche del Teatro Massimo). Sarà accolta dal sindaco Orlando, dal Sovrintendente del teatro Francesco Giambrone, dal prefetto De Miro e dal Procuratore capo di Palermo, Francesco Lo Voi.

Appuntamenti anche domani: alle 11 Elisabetta Casellati effettuerà una visita del centro di Palermo accompagnata dal prefetto Antonella De Miro, dal procuratore capo Francesco Lo Voi e dal generale Luigi Robusto.
A mezzogiorno si trasferirà in auto, assieme alle altre autorità, presso la Chiesa Cattolica Parrocchiale di Sant’Agnese in piazza Danisinni, dove incontrerà il parroco Fra Mauro Billetta e la comunità parrocchiale. La visita al quartiere durerà circa un'ora e mezza. Nel pomeriggio il rientro a Roma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X