stampa
Dimensione testo
PALERMO

Nuove assunzioni al Comune di Palermo, Romano: "Manovra elettorale"

PALERMO. «In tempo utile per la campagna elettorale, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando avvia le assunzioni al Comune. Non contento di avere creato la sacca di precari non ancora stabilizzati e che oggi vivono con 800 euro al mese, Orlando ritorna al suo antico vizietto».

Lo dice il parlamentare Saverio Romano. «In questo modo i cittadini di Palermo, oltre a pagare in modo oneroso servizi comunali pessimi o inesistenti, dovranno sobbarcarsi il peso di nuove e inutili assunzioni di cui nessuno avverte la necessità - aggiunge - Di fatto oggi gravano sulle casse del Comune di Palermo oltre 21 mila stipendi, e nonostante la tragicità del bilancio comunale, vengono annunciate nuove assunzioni, in assenza di una efficace riorganizzazione degli uffici e con evidenti disservizi che sono sotto gli occhi di tutti. Tra l'altro, le aliquote applicate dal Comune di Palermo sono tra le più alte d'Italia. Si tratta, chiaramente, di manovre elettorali, a pochi mesi dalle amministrative».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X