TEATRO

Orchestra sinfonica siciliana, il sovrintendente: rinnoveremo il contratto integrativo

Fondazione Orchestra sinfonica siciliana, foss, teatro palermo, Giorgio Pace, Palermo, Politica
Il sovrintendente della Fondazione orchestra sinfonica siciliana, Giorgio Pace

PALERMO. Come primo atto ufficiale, subito dopo l'insediamento avvenuto lo scorso 1 aprile, il sovrintendente della Fondazione orchestra sinfonica siciliana Giorgio Pace ha convocato i segretari provinciali e aziendali di slc Cgil, fistel Cisl, Uilcom e fials-Cisal per un primo confronto sule iniziative da assumere per segnare un cambio di direzione strutturale verso risultati di medio e di lungo termine per la vita del Teatro.

"Come ho precisato sin dall'inizio - dice Pace - considero prioritario impostare subito un corretto ed aperto confronto con le organizzazioni sindacali". Il sovrintendente formalizzerà la disdetta del contratto integrativo aziendale, sottoscritto nel 1989, con l'impegno di mantenere i livelli retributivi nelle more del rinnovo dell'integrativo che le parti hanno concordato debba avvenire entro 60 giorni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X