stampa
Dimensione testo
IL CASO

Lavoratori Asu, Figuccia: "Devono essere stabilizzati"

PALERMO. “I lavoratori Asu che prestano servizio nei Comuni siciliani  e nell’Amministrazione regionale hanno diritto ad un processo di  stabilizzazione ormai non più rinviabile.

Ho assunto un’iniziativa in  tal senso assieme al presidente della commissione Lavoro dell’Ars  Marcello Greco affinchè con un apposito ddl si stabiliscano le regole  per far uscire questo personale dalle cooperative e per farlo  transitare nei ruoli degli Enti locali e dei Dipartimenti regionali.  Non è possibile tollerare una disparità di trattamento con gli altri  precari storici. Nel corso di tre anni si può raggiungere l’obiettivo  della stabilizzazione per i 5.800 Asu anche attraverso selezioni o  concorsi per il reclutamento”. Lo afferma Vincenzo Figuccia, vice  capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X