stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, dopo quattro anni di assenza torna la Festa dell'Unità
L'EVENTO

Palermo, dopo quattro anni di assenza torna la Festa dell'Unità

PALERMO. Dopo quattro anni di assenza la  Festa dell'Unità torna a Palermo come unica festa da Roma in giù  per rappresentare l'intero Mezzogiorno d'Italia. Si parte domani  con l'inaugurazione, ai cantieri culturali alla Zisa.   «Per l'occasione abbiamo disegnato un programma ricco di  appuntamenti politici e di svago con una grande attenzione verso  il Mezzogiorno - ha detto Antonio Rubino, responsabile  organizzativo del Pd Sicilia, nel corso della conferenza stampa  - tantissime attività in cui affronteremo le tematiche del  Mezzogiorno oltre a un focus specifico nella fascia pomeridiana  che riguarderà Palermo e la sua provincia organizzato dalla  Unione provinciale di Palermo del Partito democratico».

  Saranno cinque le aree di intrattenimento con un folto programma all'interno: l'area dibattiti sarà destinata a  convegni e tavole rotonde con personaggi politici di spicco e si  svolgeranno in Sala De Seta, nello Spazio Forum invece si  affronteranno tematiche culturali, mentre l'itituto Gramsci  ospiterà le presentazioni di libri.     Tra le personalità del governo e del Pd Fabrizio Barca ed  Ettore Rosato (25 settembre), Rosario Crocetta (26 settembre),  Davide Faraone (27 settembre), Graziano De Rio (29 settembre),  Giuliano Poletti (30 settembre), Andrea Orlando (1 ottobre)  Massimo D'Alema (2 ottobre) e Matteo Orfini (3 ottobre) per  concludere con Gianni Pittella (4 ottobre)

a location ospiterà le aree  dedicate ad associazioni e volontari portatori di idee  innovative e progetti per il sociale e un'area dedicata  all'intrattenimento dei più piccoli. Nell'area ristorazione il  villaggio gastronomico sarà suddiviso in vari segmenti distinti  tra nuove tendenze gastronomiche, street food, osteria, prodotti  tipici e un'area di specialità dal mondo. Qui saranno  organizzati diversi incontri sui temi legati al cibo,  all'alimentazione e all'agricoltura, workshop con chef stellati  e contest di cucina.     «I dibattiti organizzati dalla federazione del Pd di Palermo  - ha aggiunto Toni Costumati, responsabile organizzazione Pd  Palermo - intendono rispondere ad una forte richiesta di  partecipazione e confronto, che viene dalla base del partito, e  che mira a costruire il percorso che vedrà impegnato il Pd nei  prossimi mesi sul versante della costituenda città metropolitana  e delle sue competenze, fino all'idea di Città che si vuole  proporre ai cittadini palermitani per il dopo Orlando».     L'area spettacoli ospiterà artisti di fama nazionale e uno  spazio dedicato ad artisti emergenti che si esibiranno lunedì 28  settembre in un contest musicale.     Tra i big Roy Paci il 24 e a seguire i Qbeta il 25, Matranga  e Minafo e Isterisi il 26, Francesco Nicolosi il 27, I  Bandabardo il 29, Ennio Drovandi e Manfredi Di Liberto il 30,  Francesco Buzzurro l'1 ottobre,  Modena city ramblers il 2,  Mario Incudine il 3 e Lello Analfino il 4 ottobre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X