stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Formazione, Cgil e Flc: garanzie occupazione per gli sportellisti
LA VERTENZA

Formazione, Cgil e Flc: garanzie occupazione per gli sportellisti

PALERMO. "La trattativa sugli ex sportellisti deve spostarsi alla presidenza della Regione. Ci deve essere un'assunzione di responsabilità dell'intero governo a partire dai due rami dell'amministrazione interessati, cioè Lavoro e Formazione". Lo sostengono Cgil e Flc regionali.

"Le garanzie occupazionali - scrivono Monica Genovese e Giusto Scozzaro - devono essere per tutti nell'ambito di un progetto dai contorni certi, vincolato a impegni precisi del governo. Per questo chiediamo che la trattativa si sposti a palazzo d'Orleans". Secondo quanto prospettato dall'assessore Caruso ai sindacati negli incontri del 9 e 12 marzo, al Ciapi dovrebbero restare solo gli orientatori, 590 operatori, mentre altri 1.150 dovrebbero rientrare negli enti di formazione per azioni sempre connesse al programma Garanzia Giovani.

Cgil e Flc temono l'impossibilità del riassorbimento da parte degli enti di tutto il personale previsto e l'abbattimento dei diritti. "E' per questo - affermano Genovese e Scozzaro - che chiediamo garanzie e impegni precisi su un'operazione complessa che coinvolge due assessorati, perché sarebbero intollerabili la perdita dell'occupazione e il venire meno dei diritti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X