stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Fondi per 3.000 ex Pip: 25 milioni per gli stipendi del prossimo anno
REGIONE

Fondi per 3.000 ex Pip: 25 milioni per gli stipendi del prossimo anno

di
Trovati 25 milioni per la proroga dell’impiego. Crocetta: «Potremmo approvare Bilancio e Finanziaria entro fine anno»

PALERMO. Pronti 25 milioni per la proroga dell’impiego degli ex Pip di Palermo durante tutto il prossimo anno. L’assessorato al Lavoro, guidato da Bruno Caruso, ha individuato insieme all’assessorato all’Economia la disponibilità di risorse da poter destinare ai servizi sociali in cui trovano posto i circa 3 mila precari palermitani.

La situazione di questo personale è fra le più complicate. Secondo il presidente della commissione Bilancio, Nino Dina, mancherebbero due milioni perfino per essere certi di poter pagare gli stipendi di dicembre. E a questo scopo è stato convocato un vertice con governo e sindacati in commissione per mercoledì prossimo.

 

Tuttavia l’emergenza in assessorato è scattata principalmente per il 2015. Il triennio di finanziamenti certi per questo personale scade il 31 dicembre prossimo. Da gennaio dunque la Regione deve individuare nuove forme di pagamento.

E una soluzione sta emergendo: «Ci sono stati degli incontri con i vertici dell’assessorato al Bilancio - ha precisato ieri Antonella Bullara, dirigente della Famiglia - ed è stato individuato un finanziamento di circa 25 milioni che può offrire garanzie per tutto il prossimo anno».
Il problema adesso è trovare la formula tecnica per collegare questi soldi ai Pip. La Regione non ha ancora chiarito se e quando verrà approvata la Finanziaria e dunque, se si andrà all’esercizio provvisorio bisognerà varare una norma speciale per i Pip.

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X