stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comune di Palermo, scattata l'operazione risparmio: ridotte le spese per i viaggi
PALAZZO DELLE AQUILE

Comune di Palermo, scattata l'operazione risparmio: ridotte le spese per i viaggi

di
E fra i redditi, spicca quello dell’assessore Lapiana: 156 mila euro lordi. Ma mancano ancora le cifre di Orlando e di Abbonato

PALERMO. La giunta spende meno per i viaggi istituzionali. Il simbolo di questa corsa al risparmio è il sindaco Leoluca Orlando che nel 2013 ha speso 10.245 per missioni e trasferte di servizio, mentre nel 2014 è fermo a 3.650 euro. Eloquente anche il calo fatto registrare dall’assessore agli Impianti sportivi e ai Rapporti con Rap Cesare Lapiana che l’anno scorso spese 5.318 euro e che quest’anno ha sin qui fatto scendere la quota a 397 euro. Altro esempio di questa mini «spending review» è Luciano Abbonato, assessore al Bilancio, che ebbe rimborsi per 7.278 euro nel 2013 e che attualmente è a 2.813 euro.

Redditi, indennità e patrimoni

I «paperoni» di un anno fa, ovvero Orlando e Abbonato, non hanno ancora pubblicato sul sito del Comune, nella sezione Amministrazione trasparente la loro dichiarazione. Così in testa alla classifica dei più ricchi, provvisoriamente, sale Lapiana. Nel 730 del 2014 ha dichiarato un reddito complessivo (riferito al 2013) di 156.139 euro lordi. Lo seguono Francesco Maria Raimondo, che ha la delega al Verde, con 138.277 euro e il vicesindaco Emilio Arcuri con 98.117 euro. Fanalino di coda, staccatissima dai colleghi è Giovanna Marano, che si occupa di Attività produttive, con 28.339 euro. L’assessore agli Impianti sportivi per il suo lavoro da amministratore ha percepito 90.898 euro nel 2013 e 64.477 euro nei primi nove mesi del 2014. Ha una Citroën C3 del 2009 e un camper del 2010. Francesco Maria Raimondo, assessore al Verde pubblico, secondo per reddito complessivo, è entrato in giunta nello scorso maggio e fino a settembre. Per lui un’indennità da 16.084 euro. Raimondo ha un fabbricato a Palermo, un terreno a Pollina e tre comproprietà fra Castelbuono e il capoluogo. Nel patrimonio anche un'Alfa Romeo 156 del 1998. Zero spese per missioni. Anche il vicesindaco Emilio Arcuri, terzo tra i più facoltosi, è nell’amministrazione da maggio. Per lui in cinque mesi 18.558 euro. Nel patrimonio ha una Fiat Marea del 2000. Ha speso 444 euro per una missione istituzionale.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X