stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Call center,  anche Yoox abbandona Palermo: a rischio 46 lavoratori di Abramo
LAVORO

Call center,  anche Yoox abbandona Palermo: a rischio 46 lavoratori di Abramo

Palermo, Economia
Rosy Contorno

“Dal prossimo 1° aprile, l’attività di customer care di Yoox net-a-porter, azienda leader nel lusso e nella moda online affidata da sei anni alla Abramo di Palermo con 46 lavoratori, passerà in appalto alla Transcom spa. Ancora oggi, però, non abbiamo avuto riscontro sull'attivazione della clausola sociale e a questo si aggiunge la forte preoccupazione che il servizio venga affidato a una filiale estera della stessa Transcom. Un dramma che andrebbe a colpire lavoratori e famiglie senza più stipendio”. L’allarme lo lanciano Rosy Contorno della UilCom e Francesco Brugnone della Slc Cgil di Palermo che aggiungono: “Già da tempo i lavoratori vivono nell’incertezza, la Abramo customer care, infatti, è stata sottoposta a commissariamento e sono tutti in part-time. Questa città tra l’altro non offre altri sbocchi e ricollocarsi nel mondo del lavoro è quasi impossibile, soprattutto se non si è più giovani. Ecco perché metteremo in campo tutte le azioni necessarie per impedire il disastro. Vogliamo tutelare questi lavoratori che hanno gestito il servizio con correttezza e professionalità parlando con la clientela anche in lingua inglese, francese, spagnolo, russo e tedesco. E’ inaccettabile che una multinazionale come Yoox possa abbandonare chi per anni, seppur con stipendi bassi da 700 euro circa, ne ha garantito produzione e profitto”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X