stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Lavoro, selezione per incarichi a tempo determinato all'Asp di Palermo: ecco i requisiti
AL VIA LE DOMANDE

Lavoro, selezione per incarichi a tempo determinato all'Asp di Palermo: ecco i requisiti

LAVORO, sanità, Palermo, Economia
La sede dell'Asp di Palermo

La delibera è stata pubblicata il 7 febbraio e prevede da parte dell'Asp di Palermo una selezione per titoli per la creazione di graduatorie: l'azienda attingerà a queste liste per conferire incarichi a tempo determinato di personale dirigenziale e del comparto.

Selezione all'Asp di Palermo, i profili richiesti

La selezione riguarda la dirigenza medica, la dirigenza professionale e il comparto.

Per quanto riguarda la dirigenza medica, sono richiesti i profili di dirigente medico di Geriatria e dirigente medico di Medicina, Chirurgia, Accettazione e Urgenza.

Per la dirigenza professionale, la selezione riguarda dirigente ingegnere informatico dirigente ingegnere meccanico, dirigente ingegnere elettrico, dirigente ingegnere civile/edile/edile architetto.

Per il comparto i profili richiesti sono: assistente amministrativo Ctg C, collaboratore professionale sanitario (Ctg D) infermiere, collaboratore professionale sanitario (Ctg D) ostetrica, collaboratore tecnico professionale (Ctg D) ingegnere clinico.

Selezione all'Asp di Palermo, i requisiti

Oltre ai requisiti generali previsti dalla legge che è possibile leggere nell'avviso (clicca qui) sono richiesti i seguenti requisiti specifici:

Per dirigente medico di Geriatria laurea in medicina e chirurgia; specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina equipollente; iscrizione all'albo dell'ordine dei medici chirurghi.

Per il profilo di dirigente medico di Medicina, Chirurgia, Accettazione e Urgenza laurea in medicina e chirurgia; specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina equipollente; iscrizione all'albo dell'ordine dei medici chirurghi.

Per dirigente ingegnere informatico diploma di laurea specialistica o magistrale ovvero diploma di laurea secondo l'ordinamento universitario in ingegneria informatica o altra laurea equipollente; abilitazione all'esercizio professionale; cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità relativa al concorso specifico; iscrizione al rispettivo albo professionale.

Per dirigente ingegnere meccanico laurea in ingegneria meccanica conseguita ai sensi del vecchio ordinamento universitario; laurea specialistica in ingegneria meccanica conseguita ai sensi del nuovo ordinamento universitario; laurea magistrale in ingegneria meccanica conseguita ai sensi del nuovo ordinamento universitario; abilitazione all'esercizio professionale; cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità relativa al concorso specifico (qui tutti i particolari); iscrizione al rispettivo albo professionale.

Per dirigente ingegnere elettrico diploma di laurea in ingegneria elettrica; abilitazione all'esercizio professionale; cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità relativa al concorso specifico (qui tutti i particolari); iscrizione al rispettivo albo professionale.

Per dirigente ingegnere civile/edile/edile architetto diploma di laurea ingegneria civile, edile, edile architettura; abilitazione all'esercizio professionale; cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità relativa al concorso specifico (qui tutti i particolari); iscrizione al rispettivo albo professionale.

Per il profilo di assistente amministrativo diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Per collaboratore professionale sanitario (Ctg D) infermiere laurea in infermieristica abilitante alla professione, oppure diploma universitario di infermiere; iscrizione all'albo professionale degli infermieri.

Per collaboratore professionale sanitario (Ctg D) ostetrica laurea di I livello di Ostetrica  o diploma universitario di Ostetrica/o; iscrizione all'albo professionale degli esercenti le professioni sanitarie.

Per il profilo collaboratore tecnico professionale (Ctg D) ingegnere clinico diploma di laurea (vecchio ordinamento) in ingegneria biomedica-clinica ovvero laurea specialistica della classe 26/6 ingegneria biomedica-clinica ovvero laurea magistrale della classe LM 21 ingegneria biomedica-clinica ovvero diploma di laurea quinquennale in ingegneria elettronica con indirizzo biomedico oppure diploma di laurea quinquennale in ingegneria e scuola di specializzazione in ingegneria clinica o master in ingegneria clinica di II livello; abilitazione all'esercizio professionale; iscrizione all'albo professionale.

Come presentare la domanda

Per l'ammissione alla selezione, i candidati devono compilare la domanda di partecipazione per via telematica (a pena di esclusione) utilizzando la specifica applicazione disponibile sul sito internet dell'Asp https://www.asppalermo.org/concorsi.asp alla sezione concorsi, seguendo le relative istruzioni.

Il termine per la presentazione delle istanze scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso nella gazzetta ufficiale della regione siciliana.

Cliccando qui tutte le ulteriori informazioni sulla delibera firmata dal direttore generale Daniela Faraoni.

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X