stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Palermo, busta paga più pesante per i dipendenti comunali: aumenti già da settembre
L'ACCORDO

Palermo, busta paga più pesante per i dipendenti comunali: aumenti già da settembre

I dipendenti del Comune di Palermo incasseranno complessivamente 1,1 milioni di euro in più. Lo stabilisce l’accordo economico 2021 con i sindacati, che mette le somme nelle tasche degli impiegati già nella busta paga di settembre. «Per la prima volta si recepiscono alcuni istituti contrattuali premiando merito e competenze», dicono Lillo Sanfratello di Cgil Fp, Nicola Scaglione di Csa-Cisal e Salvatore Sampino e Ilioneo Martinez di Uil Fpl, oltre ai gruppi Rsu, senza però specificare in quale settore siano stati mostrati «merito e competenze».

Cosa prevede l'accordo

«Grazie alle economie del 2020 pari a quasi 1,7 milioni di euro - esulta il sindacato - verranno finanziati alcuni istituti previsti dal contratto 2021 e un compenso aggiuntivo della perfomance individuale che sarà per tutti superiore a quella dello scorso anno. L’accordo prevede l’aumento dei turni di reperibilità (in media 7 al mese) pagati a 13 euro; l’estensione dell’indennità correlata alle condizioni di lavoro al personale dei mercati e dell’indennità di specifiche responsabilità a chi svolge funzioni specialistiche; il ristoro fino al 25% dell’indennità di risultato per le posizioni organizzative che hanno espletato servizi ad interim; l’incremento del numero di progetti dell’area Cultura da 84 a 104 unità».

L'accordo prevede «una migliore definizione dell’indennità di funzione per la Polizia municipale».

«Una delle novità più significative - sottolineano le organizzazioni sindacali - riguarda il recepimento dell’articolo 69 del contratto nazionale che prevede una maggiorazione del 30% sulla performance individuale per i lavoratori più meritevoli. L’amministrazione comunale ha accolto la maggior parte delle nostre richieste, altre saranno valutate nei prossimi mesi ma l’obiettivo resta quello di mettere in sicurezza le risorse per i lavoratori lasciando ad altri le polemiche. Adesso ci concentreremo sulle stabilizzazione e sull'aumento delle ore su cui, sin da subito, proseguirà il confronto con l’amministrazione».

L’intesa, però, secondo la nota dei sindacati, nulla afferma su criteri di valutazione dell’assenteismo. Qualche mese fa era stato proprio il sindaco, Leoluca Orlando, alla luce di una inchiesta giudiziaria, e invitare i dirigenti a vigilare su forme di «rilassatezza del comportamento organizzativo che crea l’ambiente idoneo all’emergere di attività effettivamente illecite».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X