stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Aiop Palermo, Luigi Triolo confermato presidente
L'ASSEMBLEA

Aiop Palermo, Luigi Triolo confermato presidente

aiop, Palermo, Economia
Giovanni Centineo, Luigi Triolo, Artuto Giganti, Giorgia Allegra e Daniele Zummo

Rinnovato il direttivo di Aiop Palermo. L’assemblea provinciale, celebrata questa mattina, ha confermato presidente all’unanimità il ginecologo Luigi Triolo, titolare della casa di cura Triolo Zancla. Sono stati designati nel consiglio direttivo Giorgia Allegra (Sicilia Day Surgery), Giovanni Centineo (casa di cura Noto), Arturo Giganti (clinica Latteri) e  Daniele Zummo (Villa Margherita). Al nuovo direttivo hanno formulato gli auguri di buon lavoro Barbara Cittadini, presidente nazionale di Aiop, che ha presieduto l’assemblea, e Carmelo Tropea, presidente di Aiop Sicilia.

“Le quindici strutture palermitane associate all’Aiop, componenti di diritto privato del Sistema sanitario regionale lavorano in piena sinergia con la componente di diritto pubblico nella lotta alla pandemia – afferma Luigi Triolo -. Gli ospedali privati sono pronti a dare il proprio contributo alla campagna vaccinale e a decongestionare i pronto soccorso e i reparti dell’intera provincia nell’ambito di un più ampio piano di razionalizzazione dell’assistenza e a garantire il proprio contributo per l’emergente problematica delle liste d’attesa, aumentate per la mancata possibilità di dare assistenza alle patologie non covid, nella speranza di tornare presto alla normalità. Durante l’assemblea – conclude Triolo - è stata ribadita la necessità di un’azione sinergica con le istituzioni sanitarie e amministrative della pubblica amministrazione al fine di continuare la collaborazione che ha già prodotto apprezzabili risultati”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X