stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Sospesa la Ztl a Palermo, le associazioni dei commercianti: "Bene, speriamo in proroga"
LA DECISIONE

Sospesa la Ztl a Palermo, le associazioni dei commercianti: "Bene, speriamo in proroga"

“La sospensione della Ztl fino al 6 gennaio viene incontro alle richieste che le Associazioni di categoria avevano avanzato al Sindaco e alla Giunta: non possiamo che essere soddisfatti per una decisione che dà valore al metodo del confronto che rappresenta da sempre un punto fermo di Confcommercio Palermo". Lo dice Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo, dopo le decisioni assunte dalla Giunta di Palermo sulle misure di contenimento del contagio.

"Per il commercio palermitano - continua - si tratta di una boccata d’ossigeno in un periodo in cui anche i consumi del periodo natalizio subiranno un’ulteriore batosta per effetto delle nuove chiusure previste dal Decreto di Natale. Ci auguriamo che, con una successiva ordinanza, il provvedimento di sospensione della Ztl possa essere prorogato anche oltre il 6 gennaio per agevolare le imprese commerciali che sono state oggettivamente tra quelle che hanno subito maggiormente gli effetti della crisi”.

"Apprezziamo la decisione della giunta comunale sulla sospensione della Ztl a Palermo dal 22 dicembre al 6 gennaio. Lo stop chiesto dalle associazioni datoriali al sindaco Leoluca Orlando negli scorsi giorni è stato accolto per il periodo delle festività natalizie in cui sarà in vigore il nuovo decreto legge del governo, ma ci auguriamo che la sospensione della Ztl sia ulteriormente prorogata", lo dichiara Francesca Costa, presidente di Confesercenti Palermo.

"Oggi più che mai è necessario adeguarsi all'evolversi della situazione sanitaria, per questo è necessario valutare passo dopo passo il risultato delle misure anti Covid introdotte e l'eventuale prolungamento dello stop della Ztl. L'obiettivo - continua - è quello di non danneggiare ancora il tessuto economico palermitano, già profondamente provato. Da questo punto di vista, come è già avvenuto in questo caso, il dialogo con l'amministrazione comunale sarà fondamentale".

Anche Confartigianato Palermo plaude alla decisione della giunta comunale di sospendere la Ztl dal 22 dicembre al 6 gennaio. “La strada del confronto è sempre la migliore – dice Giuseppe Pezzati, presidente di Confartigianato Palermo – . Nei giorni scorsi, insieme alle altre associazioni di categoria, abbiamo chiesto al sindaco di sospendere la Ztl e le nostre richieste, anche se in parte, sono state recepite. Ascoltare il tessuto produttivo è un gesto che apprezziamo tantissimo. Il provvedimento di sospensione è comunque limitato fino al 6 gennaio ma ci auguriamo che successivamente si possa prorogare ulteriormente per tutto il mese prossimo, in modo tale da dare una boccata di ossigeno ad artigiani e commercianti. La situazione sanitaria è difficile e - conclude - comprendiamo quindi la necessità di fare piccoli passi per volta”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X