stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Palermo, la Rinascente rischia la chiusura: indette due giornate di sciopero
LA PROTESTA

Palermo, la Rinascente rischia la chiusura: indette due giornate di sciopero

La Rinascente di Palermo rischia la chiusura a causa del mancato accordo sul contratto di affitto dei locali di via Roma e i sindacati scendono in campo proclamando lo sciopero generale.

In una nota, la Filcams Cgil e la Uiltucs Uil, fanno sapere che vista "la situazione di incertezza riguardante il futuro occupazionale delle lavoratrici e dei lavoratori della Rinascente di Palermo, e alla assenza di comunicazioni certe circa la rinegoziazione del contratto di affitto dei locali di via Roma n.289, con la presente proclamano lo stato di
agitazione". Le date in cui i lavoratori si asterranno dal lavoro saranno venerdì 11 e sabato 12 settembre pv.

Si tratta di "due giornate di sciopero per l’intero turno con sit-in di protesta nella Piazza San Domenico antistante la filiale di Palermo", precisano i due sindacati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X