stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Palermo, tamponi a rilento e disagi al Policlinico: "Presto nuove assunzioni"
ASP

Palermo, tamponi a rilento e disagi al Policlinico: "Presto nuove assunzioni"

Tamponi a rilento al Policlinico di Palermo. Ma dall'Asp annunciano nuove assunzioni.  A sottolineare i disagi per i pazienti il sindacato Fials.“L’Asp si doti subito del servizio h24 per l’esame dei tamponi così come tutte le altre aziende. In caso contrario si potrebbero creare gravi disagi per i pazienti nei pronto soccorso”. È quanto chiede la segreteria provinciale della Fials alla luce delle ultime notizie sul sistema dei laboratori nel Palermitano e sulla chiusura notturna di uno dei laboratori del Policlinico.

“L’Asp deve garantire il proprio laboratorio h24 come hanno fatto tutte le altre aziende – dice Enzo Munafò, segretario provinciale Fials Palermo - Anche il policlinico, pur tra difficoltà legate al trasferimento di personale, sta sopperendo alle carenze per garantire il servizio. Ma il solo laboratorio del policlinico non riuscirà a far fronte al fabbisogno di esami. I vari pronto soccorso dell’Asp, dall’Ingrassia, a Partinico, a Termini, a Petrelia, quasi certamente si congestioneranno. I cittadini stazioneranno più tempo nei pronto soccorso, ci saranno gravi disagi”. Da qui la proposta: “L’assessorato – prosegue Munafò - deve autorizzare la Direzione generale affinchè utilizzi le graduatorie di biologi e tecnici che ci sono per assumere altro personale, anche a tempo determinato, visto che un tecnico e un biologo mediamente vengono inviati ogni tre giorni per i tamponi da effettuare a turisti e migranti. Già sei biologi sono stati assunti dalla graduatoria ma evidentemente non bastano a coprire un servizio h24. Quindi oltre a reclutare altro personale, a questo punto, piuttosto che fare viaggiare i medici con costi esorbitanti tanto vale fare viaggiare solo i tamponi con i quattro voli giornalieri di cui dispone l'isola". La Fials chiede inoltre all’assessorato e alla Protezione civile “aggiornamenti circa i 12 mila test sierologici che sono stati consegnati dalla Protezione civile all'Asp e quanti ne sono stati utilizzati. Se sono stati tutti effettuati e/o quanti eventualmente ne sono rimasti”.

Ma come precisa il commissario straordinario, Alessandro Caltagirone, per superare la criticità in uno dei laboratori che eseguono tamponi 24 ore su 24: «L'azienda Policlinico di Palermo sta approvando una graduatoria con contratti a tempo determinato per trovare tecnici da laboratorio per sostituire i sette operatori che sono stati assunti dall’azienda Villa Sofia e dall’Asp di Palermo».

«Per una temporanea carenza di tecnici, l’azienda non ha potuto garantire il servizio h 24 presso il laboratorio di riferimento regionale per la Sicilia Occidentale per l’emergenza Covid-19, diretto dal professore Francesco Vitale. Il laboratorio risponde alle esigenze diagnostiche delle Aziende sanitarie della Sicilia occidentale e delle strutture private convenzionate con il Policlinico per l’esecuzione dei tamponi Covid - prosegue il commissario - L’Azienda è anche dotata di un secondo laboratorio attivo h 24, l’unità operativa complessa di microbiologia, diretta dalla professoressa Anna Giammanco, che tra le altre attività, processa anche i tamponi per le esigenze dell’Azienda. In relazione all’esiguità dei campioni che arrivano nelle ore notturne - aggiunge il commissario straordinario Caltagirone - ritengo che la sinergia tra i due laboratori, sia in atto sufficiente a garantire qualunque prestazione urgente nonché continuativa».

Inoltre, per garantire la piena efficienza delle attività di laboratorio, il commissario straordinario, con una nota inviata a tutte le strutture pubbliche e private richiedenti, ha comunicato gli orari di processamento dei campioni (10 - 14 - 18), invitando a far pervenire i campioni nelle fasce orarie indicate. I tamponi pervenuti oltre l’orario dell’ultima seduta giornaliera saranno conservati e analizzati nella prima seduta utile del giorno seguente e comunque refertati entro 24 ore dall’arrivo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X