stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Riapre il mercato ittico di Palermo ed è flop: un solo cliente, i pescatori preferiscono Porticello
BANCONI VUOTI

Riapre il mercato ittico di Palermo ed è flop: un solo cliente, i pescatori preferiscono Porticello

Riapertura flop al mercato ittico di Palermo. Dopo le misure rigide predisposte per l'emergenza Coronavirus, ieri, nella prima giornata di apertura dopo un lungo periodo di chiusura dei cancelli, nessun pescatore palermitano si è iscritto alla piattaforma, nessuna cassetta di pesce è stata esposta. Tutto vuoto, l'unica cosa che è stata venduta, come riporta Giancarlo Macaluso in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, è stata una cassetta di salmone, proveniente dal mercato estero per un incasso di 110 euro.

"I pescatori vanno per mare e non sanno se faranno ritorno con la stiva piena o vuota. Quindi - dichiara Filippo Calcagno, presidente dei commissionari - pretendere una loro iscrizione con un lavoro è incerto per definizione è quanto meno azzardato. Peraltro se si iscrivessero e non si presentassero potrebbero essere sanzionati. Ecco perchè preferiscono andare altrove dove l'organizzazione è più semplice, flessibile meno farraginosa". Come ad esempio a Porticello. "Possono entrare massimo 25 compratori in tutto - spiega -, ma appena ne escono due ne entrano altri due. Mentre i venditori non hanno limiti, presentano la partita iva, controllano la temperatura e hanno accesso libero".

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X