stampa
Dimensione testo
IL BANDO

Servizio civile, c'è posto a Palermo: colloqui dal 7 novembre

Poco meno di 40 mila posti in tutta Italia e una buona parte delle risorse destinate a livello nazionale finirà anche in Sicilia e a Palermo, dove il Comune si sta organizzando per gestire i colloqui.

Entrano nel vivo i progetti del Servizio Civile e il Comune di Palermo dà comunicazione delle modalità e dei tempi dei colloqui attraverso una nota. Si tratta dei progetti di Servizio Civile approvati nell’ambito del “Bando per la selezione di 39.646 operatori volontari da impiegare in progetti di Servizio civile universale in Italia e all’estero”.

I colloqui di selezione dei candidati si terranno a partire dal 7 novembre 2019 seguendo l'ordine alfabetico dei cognomi (dalla lettera A). Nei prossimi giorni saranno resi noti l'elenco dei candidati e i calendari.

Per sostenere il colloquio di selezione, i candidati dovranno presentarsi nel luogo, nel giorno e nell'orario previsti, muniti di un documento di identità in corso di validità e della tessera sanitaria, con una fotocopia fronte-retro ben leggibile degli stessi documenti e possibilmente su un'unica facciata di foglio A4.

"Inoltre - si legge nella nota del Comune -, come previsto nei criteri di selezione approvati in fase progettuale, i candidati che non abbiano già provveduto a farlo in fase di presentazione della domanda, potranno produrre copia conforme degli attestati relativi ai titoli ed esperienze, stante che 'Le esperienze dichiarate dal candidato nell’allegato alla domanda di partecipazione saranno valutate solo se documentate e certificate in maniera chiara ed esaustiva dagli enti in cui tali esperienze sono state svolte, su apposita carta intestata, e se in essi è riportata chiaramente la durata di svolgimento delle stesse e il settore di intervento di impiego del candidato'”.

E ancora: "In caso di cause di forza maggiore, che impediscono al candidato di presentarsi nella data e nell'ora stabilita per il colloquio il candidato potrà richiedere, nei limiti previsti dalla calendarizzazione delle selezioni, lo spostamento della data fissata per il colloquio, presentando richiesta scritta almeno due giorni lavorativi prima della data prevista per il colloquio e, comunque, prima dell'ora prevista per la convocazione, documentando opportunamente le cause ostative che impediscono al candidato di presentarsi al colloquio; l'esito della richiesta resta ad insindacabile giudizio del selettore dell’Ente.  Ne consegue - come previsto dal Bando - che il candidato che, pur avendo presentato domanda, non si presenta nei giorni stabiliti senza giustificato motivo è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura".

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'ufficio “Innovazione e Cittadinanza Attiva” ai numeri 091/7405400 – 7405452 – 7405420 o all'indirizzo mai innovazionecittadinanzattiva@comune.palermo.it. Si può visionare il bando al link: https://www.comune.palermo.it/noticext.php?cat=2&id=24460.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X