COMMERCIANTI

Zone blu, Confesercenti contro lo stop a fascia gratuita: "Penalizza i negozi"

«Il nuovo provvedimento sarà un vero salasso sopratutto per coloro che lavorano in centro». Così la Confesercenti Palermo sull'abolizione della sosta gratuita a pranzo sulle strisce blu.

«Quanto deciso dal Comune - dice la presidente, Francesca Costa - penalizza le attività commerciali che restano aperte nella fascia oraria tra le 14 e le 16, compresi ristoranti e trattorie, in cui in molti si recano approfittando del parcheggio gratuito. Si tratta di esercenti che sono tra l’altro già danneggiati dalla Ztl. Per questo è un provvedimento che non serve alla città: anche i lavoratori che abitano nelle zone interessate e a pranzo tornano a casa, dovranno così pagare due euro in più al giorno».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X