stampa
Dimensione testo
LAVORO

Assemblea Almaviva a Palermo, i sindacati: "Si rischiano licenziamenti"

Tensione questo pomeriggio tra i lavoratori di Almaviva, a Palermo. In una caldissima assemblea le sigle sindacali hanno riferito gli esiti preoccupanti del confronto con l'azienda di call center. I responsabili avrebbero detto, secondo quanto riferito dai rappresentanti dei lavoratori, che "non hanno più nulla da chiedere e togliere ai dipendenti, perché il problema non riguarda l'azienda, ma le commesse di Tim e Wind che avrebbero fatto sapere che da luglio passeranno il 70% in meno di chiamate".

Insomma, se questi volumi non rientrano, a settembre, hanno detto i sindacalisti "partiranno le procedure di licenziamento". Il 26 dovrebbe esserci una riunione al ministero del Lavoro in cui l'azienda dovrebbe chiedere di fare in modo che "norme ad hoc - hanno detto ancora i sindacalisti - facciano tornare indietro i volumi di chiamate che sono andate all'estero".

Del resto, da tempo le prospettive sono incerte, con i dipendenti costretti a stare sulla graticola e con l'emergenza costantemente dietro l'angolo. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X