stampa
Dimensione testo
IL TAR

Assunzione dei precari all'Asp di Palermo, primo stop al bando per 94 posti

Primo stop al bando dell’Asp di Palermo per la stabilizzazione di 94 contrattisti. Il Tribunale amministrativo regionale per la Sicilia, prima sezione, ha accolto il ricorso di un lavoratore sospendendo l’avviso nella parte riguardante l’assunzione a tempo pieno dei profili categoria “A” e “B” per la copertura di 12 posti di operatore tecnico autista. Lo comunica il sindacato Fials Palermo, guidato da Enzo Munafò, che da tempo critica diversi aspetti del bando chiedendo all’amministrazione delle modifiche.

Nel caso specifico, il sindacato rivendica il diritto allo scorrimento della graduatoria già esistente, dove il lavoratore è giudicato idoneo, piuttosto che all’indizione di un nuovo concorso. E anche secondo il Tar “la scelta di indire un nuovo concorso rispetto allo scorrimento della graduatoria in cui l’odierno ricorrente è collocato quale idoneo, non soltanto non appare conforme ai requisiti indicati dal richiamato indirizzo giurisprudenziale, ma si pone altresì in contrasto con le Linee guida fissate dall'assessorato regionale della Salute, Dipartimento per la pianificazione strategica”.

Il bando in questione rappresenta un primo passo dell’Asp per la stabilizzazione di circa 400 dei 647 precari oggi in servizio, in base a un piano che è stato illustrato nei giorni scorsi dal commissario Daniela Faraoni e che ricalca le iniziative del precedente vertice. Nei prossimi giorni sono attesi i verdetti relativi alle altre figure da stabilizzare e il bando rischia di arenarsi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X