stampa
Dimensione testo
TRASPORTI

La seconda fase del tram a Palermo: pubblicato bando per il progetto

di

PALERMO. Il Comune di Palermo dà ufficialmente il via alla seconda fase del tram. E lo fa lanciando un concorso aperto ad architetti e ingegneri, singoli o in gruppo. E' stato pubblicato oggi sul sito dell'amministrazione il bando internazionale, con procedura aperta per la progettazione generale della seconda fase del Sistema Tram Palermo.

Un progetto che prevede la realizzazione di altre tre tratte tranviarie in città, per lo più prolungamenti di quelle già esistenti.

Tratta A: 6 /1- prolungamento della linea 1, da via Balsamo fino in viale Croce Rossa - Tratta B 5/1 - prolungamento della linea 1 esistente, dalla Stazione Notarbartolo a via Duca della Verdura.

Tratta Linea Stazione Notarbartolo: da via Notarbartolo sino a via Duca della Verdura (angolo Via della Libertà) - Tratta C 4/1 – prolungamento della linea 3 esistente, lungo viale Regione Siciliana sino alla Stazione Orleans.

Tratta Linea Svincolo Calatafimi, lungo viale Regione Siciliana, via Ernesto Basile fino a Stazione Orleans.

Il vincitore del concorso, cioè colui o coloro che avranno stilato il progetto valutato come migliore, riceverà un premio di 100.000 euro, mentre la proprietà del progetto resterà del Comune. In alternativa, il vincitore potrà avere affidato l'incarico per la redazione del progetto definitivo e quello di coordinatore della sicurezza e direttore dei lavori in fase di esecuzione.

Al concorrente risultato secondo classificato è riconosciuto un premio di 50.000 mila euro, al terzo trentamila e sia al quarto che al quinto un premio di 20.000 euro.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire esclusivamente per via telematica all'indirizzo: www.concorsotrampalermo.concorrimi.it, entro le ore 16 del 5 dicembre 2017.

La Commissione giudicatrice verrà nominata dal sindaco entro la scadenza del bando e sarà composta da tecnici ed esperti del settore.

Diversi i criteri di valutazione, come la qualità della proposta di articolazione dei percorsi delle tratte e la disposizione delle fermate; la sicurezza delle strutture e la sostenibilità ambientale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X