IL MINISTRO

Ferrovie, Delrio a Palermo: la tratta
per l'aeroporto entro fine anno

PALERMO. "Il Passante ferroviario di Palermo è in stato avanzatissimo dei lavori. Entro la fine dell'anno contiamo di attivare la tratta fino all'aeroporto. Bisogna anche risolvere il problema della galleria di vicolo Bernava. Il passante è, insomma, in stato avanzato. E questo permetterà ai palermitani di avere una migliore vivibilità in città". E' quanto ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, a Palermo per visitare i cantieri del Passante ferroviario.

Tra le opere che in questi anni hanno subito ritardi c'è l'Anello ferroviario di Palermo. "Abbiamo fatto il punto sui lavori, ma la buona notizia è che è stata finanziata anche la seconda parte dell'Anello, quindi stiamo lavorando con il Comune. Bisogna concentrare i lavori e diminuire i disagi", ha aggiunto Delrio.

"La via Emerico Amari sarà aperta entro ottobre. Non ci saranno più interruzioni veicolari e pedonali. Significa che le opere che si devono realizzare saranno completate", ha detto Orlando. "Dobbiamo verificare se l'azienda è in condizioni di operare o altrimenti - ha aggiunto Orlando - si adopereranno tutte le soluzioni necessarie in questi casi. Questo è un approfondimento in corso".

"A breve realizzeremo a Palermo quattro nuove linee di tram, utilizzando i fondi del Patto per il Sud. Il bando di progettazione verrà presentato in settimana; partiamo quindi per progettare le altre linee che sono già finanziate per i primi 200 milioni con i fondi del Patto". L'ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando nel corso dell'incontro con i giornalisti che si è svolto nel cantiere del Passante ferroviario di via Notarbartolo, alla presenza del ministro Graziano Delrio e dell'amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile.

"La soluzione per l'Anello è una rivisitazione del programma di organizzazione dei cantieri, quello originario prevedeva l'apertura di diversi fronti, il che ha generato, con la crisi che ha attraversato l'azienda (la Tecnis, attualmente in amministrazione giudiziaria, ndr), una serie di problemi per la città. Quello su cui stiamo lavorando è rivedere il programma e concentrare le attività su un singolo cantiere, almeno fino a quando non avremmo contezza che l'impresa ha ripreso in mano la gestione delle proprie forze ed energie finanziarie e umane. Sceglieremo insieme al Comune quale tra tutti i cantieri aperti è prioritario. E' evidente che bisogna attendere il programma per stabilire i tempi di realizzazione dell'opera". L'ha detto Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi, a Palermo, alla presenza del ministro Graziano Delrio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X