stampa
Dimensione testo
LICENZIAMENTI IN VISTA

Chiudono altri 2 negozi in centro: Energie e Murphy & Nye

di

PALERMO. Continua il periodo nero del commercio palermitano. Chiudono altre due griffe e quindici dipendenti rischiano il posto di lavoro, mentre al Grande Migliore c'è aria di cassa integrazione straordinaria per dodici lavoratori.

Un bollettino di guerra che si allunga con il passare del tempo. Il gruppo Sixty Italy Retail ha aperto la procedura di licenziamento collettivo per 43 dipendenti su un organico di 96 in Italia. A livello nazionale chiuderanno diversi negozi. In città il gruppo è presente in via Ruggiero Settimo con il marchio Energie, ed ha già annunciato la chiusura del punto vendita e l' esubero di dieci (uno è a tempo determinato) dipendenti, cioè l' intero organico.

Il sindacato Uiltucs è impegnato anche su un altro fronte caldo. "Oltre a Energie chiuderà a breve anche il negozio Murphy 8c Nye di via Principe di Belmonte - rivela la leader della Uiltucs siciliana Marianna Flauto -. In questo caso siamo in attesa della procedura di licenziamento che riguarda sei dipendenti".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X