CALL CENTER

4U in crisi, il Comune incontra i sindacati: "Cercare nuove commesse"

PALERMO. L'assessore comunale alle Attività produttive, Giovanna Marano, e le organizzazioni sindacali hanno concordato la necessità di attivare tutte le misure che consentano nuove commesse per risolvere la crisi di 4U servizi, in cui lavorano 370 persone.

Negli ultimi due anni sono stati utilizzati tutti gli ammortizzatori sociali disponibili che termineranno il prossimo 31 maggio. L'amministrazione comunale si attiverà per concorrere a favorire condizioni che consentano a 4U servizi di aumentare il valore delle commesse che potrebbero ampliare i volumi attuali mantenendo nel territorio livelli occupazionali e prospettive di consolidamento per la stessa azienda.

«Il tempo a disposizione è brevissimo - ha detto Marano - e per questo, occorre mettere in moto un percorso efficace che salvaguardi le capacità dell'impresa di fuoriuscire dall'attuale stato di crisi, scongiurando costi sociali al territorio e proiettandosi in una vera prospettiva di sviluppo locale».

Le parti hanno fissato un nuovo incontro per giovedì prossimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X