stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura A Cefalù l'omaggio a Salvatore Cicero di Giovanni Sollima
MUSICA

A Cefalù l'omaggio a Salvatore Cicero di Giovanni Sollima

Concerto al Castello Bordonaro a quarant'anni dalla scomparsa
Palermo, Cultura
Giovanni Sollima

Mercoledì 3 agosto al Castello Bordonaro di Cefalù alle 21, nel giorno della ricorrenza del quarantesimo anniversario della prematura scomparsa del violinista Salvatore Cicero (11 agosto 1940 – 3 agosto 1982), un concerto che vuole essere un intenso e commosso omaggio all’illustre musicista cefaludese, uno dei più riconosciuti protagonisti della scena musicale e culturale della Sicilia degli anni Sessanta e Settanta.

Organizzato dall’Associazione Amici della Musica di Cefalù Salvatore Cicero, nel quadro delle iniziative già svolte e di quelle che si realizzeranno nei restanti mesi di quest’anno, in cui l’intera stagione è dedicata al musicista cui è intitolata la stessa Associazione, il concerto vedrà protagonista Giovanni Sollima, violoncellista e compositore palermitano di fama internazionale, il cui legame sia musicale sia familiare con Salvatore Cicero è antico e profondo.

Il concerto è realizzato con il sostegno della Regione Siciliana (Assessorato Turismo Sport e Spettacolo e Assessorato Beni Culturali e dell’Identità siciliana), con il patrocinio del Comune di Cefalù, e in collaborazione con il Cinema Di Francesca di Cefalù.

Figlio del compositore e pianista Eliodoro, fondatore con lo stesso Cicero e Giovanni Perriera del Trio di Palermo, Giovanni Sollima mosse giovanissimo i primi passi nella carriera concertistica proprio con i Giovani Cameristi Siciliani, l’orchestra d’archi di studenti del Conservatorio di Palermo fondata da Cicero nel 1972 e da lui diretta: a soli dodici anni ne fu il primo violoncello e presto assunse il ruolo di solista, brillantemente ricoperto anche nell’ultimo memorabile concerto dei Giovani Cameristi (proprio pochi giorni prima della scomparsa di Cicero) il 28 luglio del 1982 al Teatro Lirico di Milano, ospiti della Rassegna Internazionale di Orchestre Giovanili. Quale grata testimonianza di questo legame Giovanni Sollima nel 1992 ha suonato a Cefalù e a Palermo da solista con i Giovani Cameristi Siciliani, di nuovo riuniti appositamente per il decennale della scomparsa di Salvatore Cicero.

Per il concerto del 3 agosto Sollima proporrà un programma che esalterà le sue inesauribili capacità virtuosistiche ed espressive, con sue composizioni quali Hell I, Natural Songbook nn. 1, 4 e 6 e Fandango (after Boccherini) nonché con la Sonata 1959 di Eliodoro Sollima, i Capricci nn. 1 e 8 di Giuseppe Clemente Dall’Abaco e la Suite n. 3 in do maggiore BWV 1009 di Johann Sebastian Bach.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti con prenotazione obbligatoria. Informazioni e prenotazioni: amicimusicacefalu@gmail.com – tel. 347 1583029.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X