stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Morettino chiamato a spingere a Palermo la candidatura del caffè espresso a Patrimonio Unesco
BENI IMMATERIALI

Morettino chiamato a spingere a Palermo la candidatura del caffè espresso a Patrimonio Unesco

Palermo, Cultura
Arturo Morettino

La comunità nazionale del Rito del caffè espresso italiano ha scelto Arturo Morettino, della storica torrefazione, come rappresentante della comunità di Palermo. L'iniziativa sarà illustrata domani, 26 marzo, data proclamata giornata nazionale del Rito dell’espresso.

Il Rito dell’espresso italiano, infatti, è candidato a diventare patrimonio immateriale dell’umanità Unesco e anche Palermo fa la sua parte per sostenere il percorso che dovrebbe condurre entro l’anno a questo importante riconoscimento. Un obiettivo che, se raggiunto, porterà beneficio ai bar e a tutta la filiera del caffè italiano, fortemente colpiti da due anni di pandemia e dalle ultime crisi internazionali, fungendo da volano per la loro ripresa, così come accaduto per altri «beni immateriali» che hanno ottenuto il riconoscimento Unesco negli ultimi anni in Italia.

Il compito della comunità di Palermo sarà quello di creare una rete cittadina che operi per sostenere attivamente la candidatura e creare consapevolezza sul Rito dell’espresso, valorizzando il lavoro di baristi e proprietari di locali. La comunità emblematica di Palermo è composta da istituzioni locali, associazioni di categoria, esponenti del mondo della cultura e del sociale, istituti scolastici e semplici appassionati del caffè. Nel corso dell’anno saranno organizzate attività aperte alla città che avranno come obiettivo quello di coinvolgere la gente e creare consapevolezza sul rituale del caffè espresso.

Domani - giornata nazionale del Rito del caffè espresso italiano - Arturo Morettino aprirà le porte del Museo del caffè Morettino per l’incontro «L’espresso tra cultura, rito, socialità e letteratura in Sicilia». Saranno presentate le varie attività sociali connesse alla carta dei valori, che si svolgeranno durante l’anno. «Per noi siciliani - afferma Morettino - il caffè è parte integrante della giornata, spunto di solarità, accoglienza, vitalità, convivialità e condivisione. Il caffè espresso è un’icona tutta italiana per la sua origine, la sua esclusività, il suo gusto unico e la ritualità che rappresenta».

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X