stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Matranga e Minafò portano in scena La maledizione di Yasmine
TEATRO

Matranga e Minafò portano in scena La maledizione di Yasmine

Prendete un ladro imbranato che trascorre una notte piena di maledizioni al museo, mettetelo su un palco insieme ad un playboy bugiardo e il cocktail è servito. Giovedì 24 febbraio, per la seconda volta dopo il sold out della notte di Santo Stefano, Matranga e Minafò portano al Teatro Jolly la loro prima commedia. “La maledizione di Yasmine”, spettacolo prodotto da Sicilia Social Star, andrà in scena alle ore 21.30. Repliche l’8 aprile a Mazara del Vallo al Teatro Rivoli e il 29 aprile a Catania al Teatro Ambasciatori. In programma anche due date ad Agrigento e Messina. “Amunì, torniamo tutti al teatro a ridere” hanno dichiarato i due attori palermitani.

Sotto la regia di Maurizio Bologna, scritta insieme a Gianpiero Pumo, sul palco si respireranno amore, intrigo e un pizzico di magia, con un ritmo comico incalzante: il tutto è infatti ben condito dalla comicità targata Matranga e Minafò che, secondo il loro stile, sorprenderanno grazie ad un finale spiazzante. Con la voce straordinaria di Stefania Blandeburgo, insieme ai due attori sul palco ci saranno anche Dalila Pace, Loredana Scalia FanPage, Patrizia Franco, Claudione Di Giovanni e Francesca Caracci.

Una commedia brillante, la prima portata in teatro da Matranga e Minafò, dai risvolti inaspettati che ruota intorno all’arrivo in città della statua di Yasmine, una divinità egizia che verrà custodita all’interno del Museo di Storia. Attorno a lei aleggia una leggenda che la vedrebbe al centro di una maledizione. Sarà vero? A scoprirlo saranno i protagonisti: un ladro imbranato, un playboy bugiardo e le loro rispettive mogli. A completare questo quartetto anche un’amante bizzarra e un custode fuori dagli schemi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X