stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Teatro Libero di Palermo, in scena racconti di migranti ne "Il Coro di Babele"
DAL 26 AL 30 MAGGIO

Teatro Libero di Palermo, in scena racconti di migranti ne "Il Coro di Babele"

teatro, Palermo, Cultura
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Prosegue la programmazione del Teatro Libero con Il Coro di Babele, scritto e diretto da Claudio Zappalà e coprodotto da Barbe à Papa Teatro e dal Teatro Libero grazie al progetto “Per un teatro necessario”.

Lo spettacolo, che andrà in scena da mercoledì 26 a domenica 30 maggio, alle 20.30, è il racconto di tante voci che tessono un’unica storia, attraverso i cinque racconti di altrettanti migranti che viaggiano nei voli low cost. È un canto melanconico e nostalgico, ma anche divertente e irriverente. È la storia di chi vive a Babele, di chi lascia una casa per cercarne un’altra.

Ognuno di questi migranti s’interroga sulla propria vita, sulle scelte fatte e su quelle rimandate, sulle priorità e sui compromessi. E in questo migrare di corpi e di anime le storie si intrecciano e si confondono, come le lingue, gli amori, i drammi, le gioie, la malinconia, la voglia di conoscere, il desiderio di tornare. Alcuni restano, altri tornano, altri ancora continuano a errare nella ricerca di una nuova terra da poter chiamare casa.

Sul palcoscenico Chiara Buzzone, Federica D’Amore, Totò Galati, Roberta Giordano, Pierre Jacquemin. Biglietti da 7 e 5 euro per i sostenitori del Libero (coloro che hanno rinunciato ai rimborsi / voucher), i giovani sotto i 25 anni d’età e gli operatori teatrali.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X