stampa
Dimensione testo
LIBRI

Il premio SuperMondello a Giulia Corsalini: vince la storia di una badante ucraina

libri, Palermo, Cultura
Giulia Corsalini

Storia di una badante ucraina che viene in Italia, ha una passione per la letteratura russa ed è protagonista di una vicenda d’amore. Questa è la trama del romanzo di esordio di Giulia Corsalini «La lettrice di Çechov» (Nottetempo) che ha vinto il SuperMondello.

A Marco Franzoso è stato assegnato il Mondello Giovani con il romanzo «L'innocente» (Mondadori), storia di un abuso sessuale di cui è vittima un bambino di dieci anni. I due riconoscimenti sono stati consegnati nella manifestazione conclusiva della quarantacinquesima edizione del premio Mondello presso la sede della società siciliana di Storia patria.

Giulia Corsalini, Marco Franzoso e Andrea Gentile (candidato con «I vivi e i morti», Minimumfax) erano stati proclamati vincitori per la sezione Opera Italiana mentre Raffaele Manica aveva vinto la sezione Mondello critica con «Praz» (Italosvevo). I quattro autori erano stati designati dal comitato di selezione presieduto da Gianni Puglisi.

Il premio è promosso dalla Fondazione Sicilia, in collaborazione dal 2012 con il Salone internazionale del libro di Torino. Corsalini è stata votata da 50 su 90 componenti della giuria dei lettori qualificati indicati da 24 librerie segnalate dalla redazione dell’inserto culturale Domenica del Sole 24 Ore.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X