stampa
Dimensione testo
LEGALITA'

A Misilmeri il progetto "Grammatica civica per un paese di frontiera"

di

Farà tappa anche a Misilmeri il progetto “Grammatica civica per un paese di frontiera - dieci piccoli passi per la legalità”, l’iniziativa che sta facendo il giro di numerose scuole nel territorio siciliano grazie al lavoro del giudice Mario Conte, consigliere della corte d’appello di Palermo.

L’appuntamento, ricco di molteplici punti di riflessione e dibattiti sulle pratiche della legalità, prenderà vita venerdì 15 novembre presso il cortile Grimaldi di Misilmeri. L’evento a cura del circolo “Liberi Libri”, è nato dall’interesse di Fabiola Aleppi dottoressa in giurisprudenza, da sempre attiva per le iniziative a sostegno della legalità.

“Sono felice di essere riuscita a coinvolgere il mio paese in questo evento - dice Fabiola Aleppi- proprio perché penso che la conoscenza delle tematiche trattate sia necessaria per una maggiore consapevolezza delle pratiche sociali, affinché possiamo essere sicuri di vivere nella piena legalità nei confronti della società in cui viviamo, proprio alla luce dei recenti fatti di cronaca di cui è stato protagonista il nostro territorio. Credo sia un compito e un dovere morale di ognuno di noi dare un contributo per una società migliore.”

Proprio un mese fa le indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Misilmeri e dalla Procura di Termini Imerese coordinate dal  maggiore Marco Montemagno hanno smascherato la rete dello spaccio di hashish da Palermo a Misilmeri. Un’occasione questa per sensibilizzare alla legalità e confrontarsi con i professionisti del settore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X