NEL PALERMITANO

“Una montagna di luoghi”, a Gangi il festival della parola

Cresce l’attesa per la terza edizione di “Una montagna di luoghi” organizzata dall'associazione Fuorilogos a Gangi, nel cuore della Sicilia. Nata nel 2017 questo “Festival della parola” è giunto alla terza edizione.

La manifestazione si è arricchita negli anni di eventi collaterali, quest’anno sta riscuotendo particolare successo l’installazione artistica #ApriLeBotteghe, ma al centro dell’attenzione rimane sempre il tema della montagna e una visione contemporanea della Sicilia, inedita ma anche a rischio spopolamento. Un controcanto e un progetto che vuole contrastare, con azioni culturali, l’abbandono totale dei paesi.

Bufalino, Arminio, Orwell, i fratelli Grimm e poi albe, passeggiate nel meraviglioso scenario naturale di Gangi, occupazione di luoghi con la poesia e le parole per un confronto, per la costruzione di un percorso che vuole fare della propria storia non solo un ricordo, ma una forza.

Undici scrittori, sei editori presenti nel “luogo degli editori”, il “luogo della poesia” dedicato ad autori del territorio, e diverse attività per i bambini.

Si parte venerdì con la fattoria degli animali in collaborazione con Agroverdi, una realtà madonita che fa del biologico un punto di forza inimitabile, per continuare con le favole a cura del Cef/Cer Madonie e degli Asinelli del Comune di Gangi per iniziativa dell’Assessore alla Cultura Marilina Barreca, per concludere domenica in piazza del Popolo alle 17, con uno spettacolo ispirato al Mago di Oz della talentuosa Gisella Vitrano.

Importantissimi gli appuntamenti con gli autori di Tlon, gli ideatori della campagna #odiareticosta e filosofi della comunicazione, seguitissimi sui social e divulgatori della parola. A loro è affidato anche un workshop di scrittura che si terrà sabato alle 9 (https://www.unamontagna.com/events/workshop-il-potere-di-raccontarsi). Quest’anno l’alba si attende al Monte Alburchia, il monte in cui si narra della prima nascita di Engio e di un tempio dedicato alle dee Madri, con una performance a sorpresa.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X