FINO AL 24 MARZO

Donald Trump e Kim Jong-un, Max Papeschi prende in giro i potenti della Terra: mostra a Palermo

Eccoli quei due leader che il 12 giugno 2018 firmarono uno storico incontro, da cui dipendono le sorti del pianeta, ritratti in modo irriguardoso: Donald Trump al centro di una tavola vuota da Ultima cena di Leonardo e di fronte a lui Kim Jong-un che emerge come la Venere di Botticelli con ai lati giocatori di basket.

Sono solo due delle 19 enormi stampe a colori di Max Papeschi nella mostra "Pyongyang Rhapsody, The Summit of Love", allestita al padiglione Zac dei Cantieri culturali alla Zisa che si inaugura oggi e proseguirà fino al 24 marzo.

Insieme alle stampe, c'è la Pop art di Max Ferrigno (originario di Casale Monferrato) che espone 70 bandiere e due grandi tele.

"Un carosello d'immagini mostruosamente iconiche e farsesche. - affermano i promotori - Al rimpallo delle immagini dei due leader fanno da contraltare le bandiere della Nord Corea, rivisitate da Ferrigno, nelle quali il simbolo del paese asiatico è tradotto in chiave pop-erotica".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X